Tommaso Roberto, classe 1988, nasce a Pompei in provincia di Napoli.

Fin da piccolo coltivava l’amore per la cucina cimentandosi tra i fornelli con la nonna; per questa sua passione decide di frequentare la scuola alberghiera di Vico Equense, scuola già nota per aver formato i migliori chef campani, dove incontrerà anche la donna della sua vita.
Ottenuto il diploma, dopo alcune esperienze in ristoranti e alberghi della provincia di Napoli, per perfezionare la sua preparazione s’iscrive alla prestigiosa scuola di alta cucina italiana “ALMA” sotto la guida di Gualtiero Marchesi.
Svolge lo stage a Venezia all’hotel Bayer 5*L nel ristorante De Pisis sotto la guida dello chef Giovanni Ciresa.
 

Interessato alla variegata cucina piemontese, nel 2010 Tommaso approda nella cucina stellata dello chef Massimo Camia dove poi diventerà suo sous chef fino al 2016.
In questo periodo partecipa anche al concorso di chef emergente del nord Italia, non qualificandosi per un soffio ma si porta a casa il premio come migliore chef ecosostenibile 2016.
Dopo questa esperienza arriva per una prima volta al Castello di Guarene hotel Relais e Chateaux 5*L affiancando lo chef Davide Odore.
Conclusa questa prima esperienza, nel 2017 sarà responsabile del bistrot presso il Boscareto Resort 5*L sotto la guida dello chef stellato Pasquale Laera.

A gennaio del 2018 Tommaso viene contattato dalla proprietà dai noti imprenditori roerini, i signori Artusio e Gallo, con la proposta come executive chef del Castello di Guarene hotel Relais e Chateaux 5*L sotto la consulenza di Davide Sproviero, chef del ristorante “le scuderie del Castello di Govone”.